[Report] Cresce la percentuale di utenti attivi su Pinterest

Posted on giugno 11, 2014 di

0


GWI Social Summary 2014

Qualche giorno fa è stato rilasciato dal Global Web Index il Social Summary relativo al secondo trimestre 2014. Nel documento – nel quale tra l’altro vengono analizzati gli andamenti delle popolazioni sui social in termini di iscritti e utenti attivi in 32 mercati differenti (quasi il 90% della popolazione online) – ci sono alcuni dati molto interessanti riguardanti Pinterest.

In primo luogo, rispetto a Facebook che registra una flessione negativa del 6%, Pinterest segna una crescita del 7% in termini di utenti attivi.

Andamento percenutali utenti attivi - social mediaUn dato questo che sembra andare in controtendenza rispetto all’Italia dove, seppur gli iscritti al canale sono circa 1 milione e 400 mila, gli utenti attivi sono più o meno 700 mila.

Quindi possiamo affermare che, almeno a livello globale, Pinterest riesce a catalizzare su di sé l’attenzione di una nicchia molto attiva.

Il report del GWI ci suggerisce poi che in relazione al numero di iscritti e di utenti attivi Pinterest si posiziona al settimo posto nei mercati presi in esame. Al primo posto troviamo Facebook che mantiene saldamente la sua posizione distaccando di alcuni punti percentuali Google+ e YouTube.

Classifica social media - 2014

Un dato tra tutti mi sembra davvero impressionante: ad oggi l’82% della popolazione online compresa tra i 16 e i 64 anni ha un account su Facebook.

A livello demografico, la maggior parte degli utenti che utilizzano Pinterest ha un’età compresa tra i 16 e i 19 anni. Anche se in realtà, come mostra il seguente grafico, questa percentuale è di poco superiore rispetto a quella relativa alla fascia di età 16-64.

Sono Tumblr e Instagram i social che registrano la più alta percentuale di giovani rispetto al totale degli utenti (rispettivamente il 76% e il 74%). Su Facebook e LinkedIn, invece, la fascia di età più ampia è 16-64.

Utilizzo dei social per età

Conclusioni

Pinterest nell’ultimo trimestre ha rafforzato la sua base di utenti attivi, che come sappiamo rappresentano l’indicatore principale per comprendere lo stato di salute di una qualsiasi piattaforma online.

Sono dati che confermano una tendenza ormai consolidata da un po’: le persone che utilizzano Pinterest tendono a trascorrerci su una buona parte del tempo che consumano online.

Si tratta quindi di un’opportunità per i brand per entrare in contatto con un audience potenzialmente pronta a recepire stimoli e a compiere azioni. Opportunità ancora più ghiotta se vista alla luce del recente lancio dell’advertising per le PMI.

Ti consiglio di consultare l’interno report del Global Web Index.

Annunci
Posted in: statistiche